Alessio Bertallot: “La musica è S O L O importante”

Difficile, in Italia, pensare a uno più veloce e “naturale” di Alessio Bertallot nel cogliere le novità e applicarle al suo mestiere, ovvero il fare la radio. Basterebbe citare il suo storico show su Radio DeeJay, “B-Side”, che dal 1996 al 2010 ha letteralmente introdotto in Italia generi come il trip-hop, la jungle, e in generale tutta l’elettronica che ruotava attorno a dj come Fatboy Slim e i Chemical Brothers. Ma anche “RaiTunes”, arivato subito dopo, dove ha inventato una sorta di “back-to-back” (o di “scaletta collettiva”) con gli ascoltatori, utilizzando dal vivo a microfoni aperti prima la piattaforma YouTube, e poi Spotify. E poi ancora la serie “Variazioni Bertallot” per Sky Arte, con gli esperimenti di “remix dal vivo” facendo interagire dj e musicisti.

La sua webradio “Casa Bertallot”, aperta nel 2013, è oggi una delle radio digitali più ascoltate d’italia, e il progetto “PLAYnovecento” – ovvero “Novecento” di Baricco trasformato in playlist di Spotify, con la voce narrante dell’autore e le musiche a corollario – rimane una delle idee più innovative dell’ultimo anno (e un’idea le cui potenzialità sono ancora da esplorare del tutto).

Era quindi inevitabile che le strade di Alessio e S O L O si incrociassero da subito. E per S O L O, Alessio ha ideato qualcosa che non è semplicemente portare la sua radio su un nuovo device: piuttosto, è un “colonizzare” il nuovo device con ciò che lui conosce meglio, ovvero la musica. «Ho immaginato di dialogare con l’Intelligenza Artificiale che abita dentro il voice assistant», spiega Alessio, «spiegandole il valore di quella che noi umani chiamiamo musica. Scegliendo dei dischi indispensabili: uno per volta, un racconto per ciascun disco. Perché sono convinto che sia finto il tempo dell’avere “tanto, avere tutto”, e sia invece il momento di selezionare S O L O quello che è davvero importante…».

(Per ascoltare il canale “SOLO Bertallot” su Alexa, attiva la sua skill attraverso la app sul tuo smartphone, e poi usa l’invocation: «Alexa, lancia SOLO Bertallot». Su Google Home, lancia semplicemente l’invocation «OK Google, parla con SOLO Bertallot»).

  • Share post